Antica motocicletta arrugginita, appoggiata al muretto
Jean è un artista, ma non dipinge né scrive poesie.
La sua arte nasce da un dono bizzarro della natura: nella sua mente le percezioni dei cinque sensi s’incrociano e si mescolano, sicché un sapore può fargli sentire un suono, mentre un odore può far sì che egli veda un colore.
 
Il tutto, nel suo animo creativo, si organizza a formare un quadro, un racconto, così mangiare assieme a lui diventa una vera poesia.

Quando il destino lo porta ad affrontare la guerra, col suo carico assurdo di morte e di distruzione, la sua speciale sensibilità si rivela una condanna a un’angoscia profonda.
 
Eppure è solo ascoltando L’eco del gusto che Jean conoscerà l’amore e ritroverà se stesso.
 
 
ISBN 978-88-96071-12-0
 
Per prenotare la tua copia del libro da tutta Italia, scrivi a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.